cookie.law

Come si firma la compresenza?

Accedere al registro del corso in cui si vuole inserire la firma di compresenza DOPO che il docente che svolge la lezione ha già firmato. Ricercare la lezione da firmare. In corrispondenza della colonna “opzioni lezione” a destra, selezionare il pulsante “inserisci compresenza”.

In alternativa, il docente titolare della lezione può inserire il nominativo del docente che effettua la compresenza nel modo seguente: contestualmente all’inserimento della propria firma, il docente titolare della lezione seleziona il tasto “Docenti in compresenza, compiti per casa e annotazioni personali” – compare una nuova finestra – nel menu a tendina in basso a sinistra selezionare il nome del docente da inserire in compresenza e premere “salva”. In questo caso però, il docente in compresenza dovrà CONFERMARE la propria firma: accedere alla classe ricercando la lezione da firmare (attraverso la data) e selezionare il pulsante “conferma compresenza”.

Come accogliere studenti dalle altre classi?

Dopo aver inserito l’orario della lezione e selezionato la disciplina, sulla maschera di inserimento compariranno i tasti “accoglienza corsisti” e “sorveglianza”. Il primo (accoglienza corsisti) permette di inserire solo corsisti del medesimo ordine (quindi non si potrà inserire uno studente del primo livello in alfabetizzazione e viceversa); questa funzione permette l’incremento delle ore effettuate dal corsista. Il secondo (sorveglianza) consente l’inserimento di tutti gli studenti indipendentemente dall’ordine di appartenenza ma le ore effettuate durante la sorveglianza non vanno ad incrementare il monte ore di frequenza del corsista.

Come si fa a unire due classi? Può un docente fare lezione a due classi contemporaneamente?

Sì, lo stesso docente può firmare contemporaneamente in due classi.

Si possono accettare uditori (e vederli nel registro elettronico)?

Sì, si possono accettare ma devono pagare la quota assicurativa. La presenza di uditori va poi comunicata in Segreteria Didattica per l’inserimento sul registro elettronico.

Come si fanno i patti formativi per i corsi B1 e superiori?

Per questo anno scolastico le classi di questi corsi compariranno nel registro del docente sia sotto alfabetizzazione che sotto I livello. Per fare l’appello e per tutte le incombenze didattiche quotidiane si userà il profilo alfabetizzazione. Per fare i patti formativi si userà il profilo I livello selezionando in OFFERTA FORMATIVA l’opzione PRIMO PERIODO CON INCREMENTO e in OFFERTA PERSONALIZZATA l’opzione Incremento L2. Ricordatevi di selezionare anche l’opzione PATTO BIENNALE

ATTENZIONE: Se il vostro corso compare solo in I livello non è un errore ma è perché la situazione lo consentiva. Usate solo quello per tutte le esigenze.